FAQ

Domanda 107

Articolo 3 - Preparazione e svolgimento
mi scusi nel burraco a quattro quando si pesca per fare il mazzo e due persone pescano la stessa carta di valore e seme questi rifanno rifanno la pesca. in questo caso poi deve fare il mazzo chi dei 4 ha la carta più bassa o quello dei due che ha la carta più bassa e fatto due volte la pesca?la ringrazio

RISPOSTA


Prima di iniziare il turno, i giocatori al tavolo loro assegnato, estraggono una carta dai due mazzi di carte posti coperti sul tavolo.
Il giocatore che estrae la carta più alta sceglie la posizione della sua linea al tavolo e viene servito dal giocatore della coppia avversaria che ha estratto la carta più bassa.
A parità di carta estratta vale la gerarchia dei semi.
Nel caso in cui due giocatori estraggano un jolly, mantenendo la priorità acquisita nei confronti degli altri giocatori, estraggono un’altra carta per stabilire la posizione ai tavoli.
E’ obbligatorio, prima dell’inizio del gioco, controllare il mazzo di carte ed in caso di difformità provvedere al ripristino

Domanda 106

Pinella e 2 naturale - quando posso effettuare la loro sostituzione?
Buongiorno ho 2 domande : In questo esempio "p" sta per picche 6p è il sei di picche. 1 caso. In una scala formata da 6p-5p-4p-2p naturale è possibile inserire un Jolly e farla diventare 6p-5p-4p-J-2p ? e ancora nella stessa combinazione 2. caso. In una scala formata da 6p-5p-4p-2p è possibile inserire un 2 e farla diventare 6p-5p-4p-2p-2p ? Grazie

RISPOSTA

Caso 1
Devi far riferimento all’art. 10 del codice di gara:
(…) Nelle sequenze i jolly o le pinelle possono essere sostituiti solo dalla carta che rappresentano.
In Questo caso quindi la risposta è no perché la pinella può essere sostituita solo dal 3p
 
Caso 2
Il primo 2p ha valenza 3p quindi il secondo 2p che andrai a legare avrà valenza di 2 naturale…quindi la risposta è si.
 

Domanda 105

Articolo 27 - Mancata pesca o raccolta e Articolo 30 - Chiusure (particolarità)-
Buonasera avrei questo quesito da porLe:
Al mio turno non ho pescato ed ho legato l'ultima carta per cui per il CDG pesco e scarto e congelo tutto il gioco dove ho legato l'ultima carta che rimane in tavola; apparentemente sono senza carte in mano.
Al mio turno successivo pesco scarto e chiudo avendo sia preso il pozzetto sia fatto il burraco.
Ma se pesco una Matta cosa scarto per chiudere? Grazie

RISPOSTA

Se peschi una matta la dovrai scartare e la chiusura sarà rimandata ancora di un giro.
Il gioco di cui sopra resterà ancora congelato.
Al giro successivo potrai chiudere fatto salvo ripescare altra matta -Articolo 30 - Chiusure (particolarità)-
 

Domanda 104

STRANEZZE
Buonasera, vorrei delle delucidazioni sulla nota 10 di pagina 11 del Codice di Gara. Cristina

RISPOSTA

Pubblico questa domanda al solo fine di far comprendere che se si vogliono risposte...è necessario "impiegare" un pò di tempo per formulare domande compiute.
Per me la nota a cui fai riferimento è chiara

Domanda 103

Pinella e 2 naturale
Buongiorno, vorrei sapere se su una scala a QUADRI composta da: A - 2 di fiori - 3-4-5-6 è possibile inserire il 2 di Quadri al posto della pinella di fiori e portare il 2 di fiori dopo il 6, e quindi fare burraco. in attesa di un cortese riscontro distinti saluti bruno

RISPOSTA

Devi far riferimento all’art. 10 del codice di gara:
(…) Nelle sequenze i jolly o le pinelle possono essere sostituiti solo dalla carta che rappresentano.
In questo caso certamente si in quanto la pinella di fiori è sostituita dalla carta che rappresenta

Domanda 102

Chiudere con scarto avversario
Buon giorno. Il mio avversario ha scartato una carta legante. Questa carta lega con le mie, e mi ha permesso di chiudere la partita. Ovviamente avevo già fatto un burraco. Mi è stata contestata questa operazione di gioco.Ci ringrazio anticipatamente per la risposta.

RISPOSTA

Nessuna contestazione. La chiusura è valida

Domanda 101

Posso chiudere utilizzando la carta di scarto dell'avversario?
Sto in chiusura a una carta ,l'avversario mi scarta una carta che attacca. Io la raccolgo l'attacco alla mia scala e poi chiudo. Si può fare.

RISPOSTA

Certamente. La chiusura  è valida.

Domanda 100

Invadenze...
Buongiorno, le pongo il seguente quesito:
il Giocatore A cala un vicino ad un tris di 3,4,5 di fiori un tris di 7, j,9 e chiude.
Il suo compagno prende il tris e lo unisce al primo formando una scala buca di 3,4,5,7, j,9.
L'avversario contesta la chiusura. come deve comportarsi l’arbitro?
Grazie

RISPOSTA

Presumendo che il “j” si intenda come Jolly, si osserva che le sequenze descritte sono indipendenti l’una dall’altra, tanto è vero che il giocatore attivo in quel momento di gioco “cala” la seconda sequenza correttamente di lato (vicino) alla prima.
La chiusura è valida ed il compagno del giocatore A viene ammonito in quanto non può “modificare” un gioco aperto e calato dal compagno senza nessuna indicazione dallo stesso In fase di "apertura"

Domanda 99

E' possibile chiudere dopo aver sanato?
Fase di gioco dove ho già preso il pozzo e fatto il burraco.
In mano, durante la MIA FASE DI GIOCO, pesco e dopo aver pescato ho in mano 4 carte: una coppia, una pinella e una carta scarto. Se io calassi la coppia con la pinella e scartassi la 4 carta avrei chiuso......MA....
mi sbaglio e calo la coppia con la quarta carta e mi resta la pinella in mano che comunque mostro agli avversari.
Chiamo l'arbitro e.... Che succede? Correggo e chiudo, oppure.... scarto tutto, oppure... Correggo e chiudo mano dopo?
 

RISPOSTA

ESEMPIO 1
CARTE IN MANO DOPO AVER PESCATO
K  K (2) 10
Calo
KK10 E SCARTO PINELLA (2)
Il gioco calato è tutto da scartare secondo norma. La pinella resta scarto
(ovviamente sembra che il giocatore resti senza carte ma così non è in quanto ha le 3 carte da scartare)
 
ESEMPIO 2
CARTE IN MANO DOPO AVER PESCATO
K  K (2) 10
Calo
KK10 ma non scarto ancora (ho in mano la pinella)
Sano il gioco con la pinella, scarto il 10 e la chiusura sarà resa valida al giro successivo
Vedi art. 26 del codice di gara

Domanda 98

Chiudere al volo ma il pozzetto è già stato preso dal compagno
salve, sono Sandro e il quesito è il seguente:
non ho burraco, pesco,calo un tris di assi, un tris di k e attacco un 8 di cuori in una scala di 567 di cuori, resto senza carte , prendo il pozzo al volo ma mi fanno notare che il pozzo l'ha già preso il mio socio prima.
L'arbitro (chiamato prontamente) mi fa riprendere l'8 e me lo fa scartare facendomi restare senza carte. E' corretta la procedura di laciarmi senza carte? grazie

RISPOSTA

Devi far riferimento a quanto esposto nell’art. 30 del codice di gara:
(…)
CHIUSURA DEFINITIVA LEGANDO ANCHE LA CARTA DI SCARTO - LA LINEA NON HA IL BURRACO:
L'ultima carta legata viene subito scartata ed il penultimo gioco effettuato è considerato penalizzato da utilizzare come scarto obbligatorio nei turni successivi
 

Domanda 97

Pinella e 2 naturale
Vorrei sapere se in scala di cuori 3-4-5-pinella di cuori 7-8 posso mettere il Jolly al posto della pinella di cuori, mettendo la stessa come 2

RISPOSTA

Inserisci il testo Pinella e 2 naturale nella riga in alto alla pagina dove è scritto "CERCA UNA FAQ" e vedrai la risposta già data ad un quesito simile

Domanda 96

Siamo alle solite...burraco soporifero
Il giocatore A ha messo a terra una scala a cuori composta da 5278. Successivamente pesca il 6 di cuori e lo inserisce. Ma il 2 resta fra il 5 e il 6.
Il giocatore B (che gioca prima del giocatore A) non nota subito l'errore commesso da A, Scarta il 3 di cuori. Il giocatore A se ne accorge (o forse lo aveva notato già prima), prende il 3 di cuori, posiziona correttamente il 2, aggiunge un altro 2 di cuori, fa burraco e chiude.
L'arbitro interpellato ha detto che è tutto regolare.
Chiedo, se è un errore del giocatore A, perché il suo errore non solo non gli comporta una penalizzazione (es. blocco della scala per un giro), ma gli comporta un vantaggio?

RISPOSTA

L'arbitro ha agito bene.
I giocatori devono prestare la giusta attenzione alla gara...gli avversari dormivano?

Domanda 95

Pinella e 2 naturale
Un giocatore ha una scala di cuori composta da 3 4 5 6 pinella di cuori 8 9 può inserire una pinella al posto del 7 e spostare la pinella di cuori al posto del 2 e fare burraco?

RISPOSTA

Inserisci il testo Pinella e 2 naturale nella riga in alto alla pagina dove è scritto "CERCA UNA FAQ" e vedrai la risposta già data ad un quesito simile

Domanda 94

Giocare pozzetto senza aver pescato o raccolto
Salve, non riesco a trovare risposta a questa situazione.
Giocatore al suo turno gioca il mazzetto senza pescare. Fa gioco legando carte e facendo due burrachi e scarta.
Il giocatore seguente se ne accorge e lo fa presente DOPO lo scarto. Cosa succede in questo caso?
La ringrazio vivamente per la risposta. Luca

RISPOSTA

Assunto vero che:
- il DOPO lo scarto afferisce al giocatore che non ha pescato
- il giocatore successivo non ha ancora pescato/raccolto
l'arbitro interviene facendo pescare/raccogliere (nel caso della raccolta, tutto il monte degli scarti tranne la carta che ha utilizzato come scarto) il giocatore e congela per un giro tutti i giochi aperti o allungati e gli eventuali burrachi realizzati.

Domanda 93

Compilazione score e scelta posizione
Il diritto di compliare lo score spetta alla coppia che ha nella prima partita ha estratto la carta piu alta e che rimane fissa.
Se alla seconda partita subentrando al tavolo un altra coppia che estrae la carta piu alta puo scegLiere la linea ma puo anche pretendere di compilare lo score .? Ciao roberta

RISPOSTA

Chi ha detto che la coppia che estrae la carta più alta resta fissa? Sceglie semplicemente la posizione al tavolo della linea...
Articolo 2 - Tavoli
I quattro giocatori al tavolo costituiscono due coppie o linee avversarie (nord-sud ed est-ovest). Siedono convenzionalmente ai tavoli numerati dall’arbitro scegliendo la posizione della propria linea secondo quanto disposto dal successivo art. 3 (...)
Articolo 3 - Preparazione e svolgimento
Prima di iniziare il turno, i giocatori al tavolo loro assegnato, estraggono una carta dai due mazzi di carte posti coperti sul tavolo.
Il giocatore che estrae la carta più alta sceglie la posizione della sua linea al tavolo e viene servito dal giocatore della coppia avversaria che ha estratto la carta più bassa. A parità di carta estratta vale la gerarchia dei semi.
Nel caso in cui due giocatori estraggano un jolly, mantenendo la priorità acquisita nei confronti degli altri giocatori, estraggono un’altra carta per stabilire la posizione ai tavoli. (...)
Articolo 18 - Score, Compilazione e consegna

La compilazione dello score spetta (Salvo diverso accordo preso al tavolo) al giocatore della coppia che ha sortito la carta più alta nella fase descritta all’art.3 (...)


 

Domanda 92

CERCARE UNA FAQ - come trovare una domanda
Buongiorno
non riesco più a trovare la risposta ad un quesito pubblicato qualche tempo fa.
Vorrei evitare di leggermi tutte le domande...c'è un tasto ricerca nella pagina così da poterla trovare rapidamente? 

RISPOSTA

Certamente si.
Inserisci una parola o parte del testo della tua domanda nella riga in alto alla pagina dove è scritto "CERCA UNA FAQ" ed il motore di ricerca ti restituirà le domande e risposte con le parole contenute

Domanda 91

Chiusure
Per chiudere devono aver giocato tutti i giocatori almeno una volta ?

RISPOSTA

Assolutamente no...perchè mai limitare la Provvidenza?

Domanda 90

Ci risiamo con il burraco soporifero
Buondi vorrei porre un quesito per un errore al tavolo Il giocatore con 1 carta in mano pesca lega la carta su 4 j 6 a quadri, quindi scarta e prende il pozzo. L'avversario gioca e scarta, al turno del suo compagno raccoglie le carte da terra e sta per fare gioco, ma la coppia avversaria fa notare che la carta legata prima di prendere il pozzo è errata, infatti risulta 4 j 6 quadri e la carta legata e 8 quadri. cosa succede in questo caso.... in che modo si sana il gioco e quale penalità.??? Grazie

RISPOSTA

Dopo lo scarto e la pesca/raccolta dell'avversario non è possibile sanare nulla.
Si prosegue regolarmente.
Il gioco in questione è congelato definitivamente e solo l'8 di quadri sarà conteggiato negativamente alla fine della smazzata.
Mai dormire al tavolo...

Domanda 89

Seguire sempre la procedura corretta conviene
Buonasera durante una partita di burraco l'avversario dopo che il suo compagno aveva già giocato il pozzo e fatto burraco ha calato AA276jolly a ventaglio ed ha chiuso. Può farlo? Cosa prevede il codice di gara? Grazie

RISPOSTA

I giochi sono congelati per un giro.
Potrà chiudere al turno successivo sempre che non peschi una Matta.

Domanda 88

Chiusure
Buongiorno, se sono in chiusura partita con una sola carta in mano ed il mio avversario che precede mi scarta una carta da appoggio, posso prenderla e chiudere? Grazie per il supporto Cordiali saluti Antonio

RISPOSTA

Certamente e... tante grazie all'avversario distratto

Domanda 87

Penalizzazione selvaggia
Ciao... In un torneo di burraco per ...disattenzione ...ho calato una scala sbagliata con Pinella a scala denari una carta che non aveva niente a che fare.. di picche.. Subito ...bloccata nel giocare!!! E..il tutto messo da parte scoperto !!!! Mi e' stato detto che il tutto da me calato doveva essere scartato nei vari giri successivi dalla carta più alta... Cioè Pinella e...via via alla carta più bassa!!!! GIUSTO?!?!? Grazie di un vostro consulto Marcella

RISPOSTA

Se è il tuo turno ed apri un gioco valido dove è presente una carta "eccedente", solo questa carta va subito scartata interrompendo il gioco.
Corretto il bloccarti subito ma come scarto devi solo ed esclusivamente utilizzare la carta eccedente. 
Il gioco aperto, ormai senza carta eccedente, è valido

Domanda 86

Gioco incompleto
Torneo di burraco Il mio avversario ha calato re di picche e fante di fiori Come ci si comporta in questo caso? Grazie marcella

RISPOSTA

Consulta la risposta alla domanda "Cala 2 RE e non completa il gioco"

Domanda 85

Chiusure
si può chiudere prendendo una sola carta di scarto????

RISPOSTA

Una sola carta di scarto no...
La sola carta presente nel monte degli scarti si

Domanda 84

Sanare
Buongiorno, sul tavolo c'è una scala di picche che va dall'asso al 10 con una pinella, 2 di picche al posto del K che però viene posta inavvertitamente dopo il 10. Al mio turno devo giocare il mazzetto non mi avvedo della svista di posizionamento e attacco 8 di picche un avversario nota a quel punto la svista io però nel pozzo ho il k di picche in questo caso la svista, visto che la scala di fatto non era errata, è sanabile? grazie Gabriella

RISPOSTA

Puoi sempre sanare un gioco con una ed una sola carta estratta dal ventaglio.
La risposta è si.

Domanda 83

Convinzioni errate
fermo restando che non si può chiudere prendendo una sola carta di scarto ... è possibile prendere una sola carta di scarto andare al pozzo senza scarto, giocare il pozzo ed infine chiudere???

RISPOSTA

Fermo restando?...E chi ha detto mai che non si può chiudere?

Domanda 82

Chiusura senza burraco
Il mio avversario ha preso il mazzetto senza guardarlo quando tocca al suo compagno chiude senza burraco cosa doveva fare?

RISPOSTA

Fai riferimento all'art. 30 - Chiusure (particolarità)

Domanda 81

Carta fantasma - caso particolare
buonasera, nel girare la prima carta per dare inizio al gioco, il giocatore che deve dare inizio al gioco raccoglie da terra ma si accorge che erano state girate 2 carte sovrapposte, raccogliendone di fatto 2. Come ci si comporta in questo particolare caso? Grazie Alessandro

RISPOSTA

Il giocatore di turno utilizzerà la sola carta vista nel monte degli scarti e che quindi ha raccolto pensando fosse l'unica.
La carta "fantasma", in questo caso sarà considerata come una carta scoperta rilevata all'interno del tallone... quindi da ricollocare.
(Ovviamente se il giocatore ha visto la carta fantasma questa deve essere mostrata a tutti prima di essere ricollocata)
Un consiglio...i mazzi di carte quando sono arrivati al loro limite, si cambiano 
 

Domanda 80

Articolo 33 - Abbandono/Sostituzione
salve, mi chiamo Sandro e avrei bisogno di una risposta al seguente quesito:
squadra A punti 1500 e squadra B punti 800 inizia la terza partita e dopo il primo scarto, in tavola non c'è nessun gioco, un giocatore della squadra B si alza e lascia la sala.
Qual'è il punteggio finale da dare ad A e B che naturalmente sono all'interno di un torneo a 12 tavoli? grazie

RISPOSTA

Fai riferimento all'Articolo 33 - Abbandono/Sostituzione

Domanda 79

Lancio...Carta eccedente...
Chiedo risoluzione di un caso accaduto in un tavolo di burraco tra amici:
Sul tavolo nella nostra linea di gioco c’è 2789 e10 di fiori (anche il 2 è di fiori) il mio compagno lega , alla stessa, jolly Q K ed A.
Viene interrotto dalla coppia avversaria rilevando che esiste già una pinella nella seguenza quindi lo invitano a scartare prima la pinella e a seguire il Q il K e poi A.
Io intervengo facendo legare QKA salendo il 2 e con il jolly esposto, avendo lui nel ventaglio due 3, lo sana componendo un tris... e poi scarta. Ho sbagliato? Dovevamo dividere le due scale, congelando quella erroneamente aggiunta, o tutte due e scartare?
È giusto come dicono gli avversari? Se si perché scartare tutte le 4 carte in 4 giri ed agevolare il loro gioco per jolly in più ?
io credo che esista una soluzione più equilibrata della loro: non so quale ma sono certa che non posso regalare un palo di tre carte ed un jolly per una svista. Aiutatemi !!! Potete darmi una risposta via email? è diventato, questo problema, motivo di discordia e discussione che non trova fine. Grazie

RISPOSTA

Per dare una risposta precisa bisognerebbe conoscere meglio le dinamiche e le tempistische. In ogni modo proverò a rispondere in base a quel che ho inteso.
Nel caso in cui le carte siano legate contemporaneamente, o lanciate/passate tutte insieme e con dichiarazione di intenti per essere legate, QKA possono essere legate perché c’è la presenza della pinella “ascensore” (2 di fiori).
Il jolly, carta eccedente, deve essere subito scartato interrompendo il gioco.
Non è possibile utilizzare il jolly per aprire nuovi giochi.
Leggi anche
Articolo 26 - Aperture errate
Articolo 24 - Lancio

 

Domanda 78

Carta legata erroneamente
Nella scala 2-3-4-5-j-7-8 il giocatore ha attaccato il 5 e non il 6 per cui risultano 2 CINQUE...........per questo ho fatto scartare le carte eccedenti....e la scala è congelata temporaneamente se l'errore è stato fatto mentre il giocatore stava giocando Roberta

RISPOSTA

La carta legata erroneamente deve essere subito scartata interrompendo il gioco che ovviamente NON è congelato.
 

Domanda 77

Premio tecnico ad ogni turno
Buongiorno Gianni, io ho l 'abitudine di dare un premio per il tecnico di ogni partita ma quando vado nella schermata dei migliori mitchell tutte le volte trovo che manca almeno una coppia, credo che sia un difetto del programma che non viene rilevato perche di solito il tecnico e uno solo Ciao Roberta

RISPOSTA

Devi andare in 
- Altre stampe
- Classifica combinata turni
e scegliere un turno alla volta da stampare. In questo modo potrai vedere la classifica con il miglio punteggio di quel turno

Domanda 76

TIME OUT
Buonasera, domanda relativa al time out. Sul regolamento c 'e scritto che al suono del time out l'ultimo giro inizia con la scarto del mazziere che gioca per ultimo. Ma se il mazziere ha appena scartato e il giocatore successivo sta giocando il giro si intende finito col mazziere o comincia un altro giro per arrivare di nuovo al mazziere e iniziare cosi l'ultimo giro ? Grazie

RISPOSTA

Se il giocatore successivo al mazziere sta giocando e viene chiamato il Time out, si effettuerà un giro completo dopo lo scarto del mazziere

Domanda 75

Art. 23. e 26...non facciamo confusione
Buongiorno una coppia fa una scala di fiori 2 3 4 5 J 7 8 invece di mettere il sei e scartare l'altro 5 di fiori che aveva in mano .... attacca il 5 e scarta il 6.
Io ho fatto scegliere quale scala sanare 3-4-5-j o 7-8-j le carte errate congelate e pagate in negativo alla fine della mano....però la parte sanata puo essere continuata ? cioè poteva attaccare 9-10-f-d-r-asso ? o anche quella sopra e congelata ? 

RISPOSTA

La sequenza aperta - 2 3 4 5 (J) 7 8 -  è una sequenza valida (presumendo che il 2 abbia valenza di 2 naturale).
Come da te descritto, a questa sequenza il giocatore lega erroneamente una carta (un 5) e poi scarta.
Come si evince non c’è nessun gioco da “sanare” in quanto il giocatore “attacca il 5 e scarta il 6”.
Quindi deve essere applicato l’art. 23 e la carta legata erroneamente (5) deve essere considerata come al punto 2 del sopracitato articolo.
 

Domanda 74

Art. 29 - Apertura di 2 combinazioni uguali
Buongiorno, una linea ha 2 dieci e una pinella e un giocatore di questa linea chiude appoggiando due dieci e una pinella separati dagli altri tre e chiude.
Io ho fatto unire i dieci , ho congelato il gioco , lo scarto resta scarto e la pinella diventa lo scarto del suo prossimo turno. (Se il compagno dovesse chiudere la paga) ma il giocatore che ha fatto l'errore deve aspettare almeno due giri prima che possa chiudere ? grazie

RISPOSTA

Il giocatore colpevole potrà chiudere secondo quanto previsto dall'Articolo 14 - Scarto delle matte

Domanda 73

Ultime carte del "tallone"
Buon giorno dottor Franzese. Domanda: Si può muovere le carte del tallone in modo da contare quante ne mancano alla fine della smazzata? La mia risposta è si, in quanto è un'azione (senza sollevarle) che serve per poi decidere di intraprendere una strategia di gioco e poi, è un' azione di aiuto a tutti i giocatori e non da alcun segnale al mio compagno. Grazie Distinti Saluti

RISPOSTA

Si, è possibile rendere visibile il numero delle ultime carte del tallone

Domanda 72

GTBurraco3_UP versione 3.92 - Caso raro ma possibile
In GTBurraco3_UP ho sempre e senza nessun problema caricato tornei che evevo in memoria.
Anche quando ho chiuso inavvertitamente il programma o è andata via la corrente non ho avuto poi problemi a richiamarmi il torneo che stavo facendo senza aver perso nessun dato ma mi è capitato che durante un torneo il mio pc portatile è caduto e si è spento.
Non sono più riuscito a ricaricare il torneo che stavo facendo.
Riaprendo il programma e facendo: Torneo - carica Torneo non trovava nessun file da caricare e ho dovuto riscrivere tutte le coppie. Come mai? Cosa è successo?
 

RISPOSTA

Il programma è realizzato in maniera tale che Windows scriva (salvi) i file con qualche secondo di ritardo in modo da avere sempre una copia del torneo in esecuzione. I salvataggi sono in automatico ad ogni variazione, anche minima, dei dati.
La procedura utilizzata è ovviamente in sovrascrizione quindi se il pc si spegne accidentalmente per un urto, caduta o altro e si spegne malauguratamente (caso rarissimo ma possibile) proprio in quel secondo dedicato alla delicata fase di sovrascrittura il file corrompendosi potrebbe non essere recuperato.
Per essere sempre tranquillo quindi ti consiglio, soprattutto per tornei con un numero di tavoli importante, di farti ogni tanto una copia della cartella “GTB3_Partite” e se si dovesse verificare l’incidente puoi sempre ricaricare il torneo dalla cartella di copia così come di seguito spiegato
 
Ricorda:
1. Nel momento in cui si lancia il programma la prima volta, l’utente viene avvisato della necessità di creare una nuova partita dal menù “Partite”. (Lo fa in automatico il programma)
Il programma crea automaticamente in una cartella “GTB3_Partite”, posizionata nella stessa cartella del programma GTBurraco3_UP.exe, una sottocartella con dentro tutte le informazioni necessarie al ripristino dei dati in caso di mancanza di alimentazione, crash del computer o del programma (vedi pag. 5 “Creazione della partita” del manuale del programma).
2. ogni tanto fai una copia (per ogni emergenza) della cartella di cui al punto 1 e nominala “GTB3_Partite_copia
3. se devi ricaricare il torneo utilizza la consueta procedura prevista:
- Torneo, carica torneo e scegli il file del torneo salvato
4. se, per le motivazioni di cui sopra, il file non è più presente (in GTB3_Partite) perché corrotto in fase di sovrascrittura, procedi così:
a) accedi alla cartella dove risiede “GTBurraco3_UP.exe” e dove sono presenti le cartelle “GTB3_Partite” e “GTB3_Partite_copia
b) rinomina la cartella “GTB3_Partite” in “GTB3_Partite_crash
c) rinomina la cartella “GTB3_Partite_copia” in “GTB3_Partite
e) lancia il programma e nel caricare il torneo ora troverai il file del torneo salvato in copia di cui al punto 2
 

Domanda 71

MONTEPREMI
Ciao Gianni , durante l'esame mi avete chiarito il numero dei premiati, (dal 15 al 25% dei partecipanti.) In pratica su 50 partecipanti io devo premiare da un minimo di 4 coppie a un massimo di 6 coppie. Per quanto riguarda i premi io so che stabilito il primo , il secondo deve essere il 60& del primo e il terzo il 60% del secondo ? è corretto ? Comunque con che criterio stabilisci il primo ? grazie Roberta

RISPOSTA

Ciao Roberta
Fatta salva l'OBBLIGATORIETA' del 60% (minimo) delle quote di partecipazione al torneo da ritornare ai giocatori in montepremi, la percentuale del numero dei premiati a cui fai riferimento è solo una indicazione e non una regola.
Il primo premio si stabilisce in funzione del numero totale dei premi che vuoi assegnare e comunque quelli a seguire dopo il primo non sono vincolati da percentuali relative agli altri ma solo dal buon senso (è ovvio che se il primo premio è 500 euro il secondo non potrà essere 50 euro altrimenti gli altri premi di che importo saranno?)
I premi sono assegnati in maniera decrescente seguendo una logica di merito

Domanda 70

Articolo 30 - Chiusure (particolarità)
Buongiorno volevo un chiarimento : i regolamento al paragrafo che tratta le chiusure senza burraco dice che : se si chiude senza burraco scartando una carta ....lo scarto resta scarto e l'ultimo gioco viene ripreso in mano e scartato come carte esposte ..... Se si chiude scartando una pinella ...lo scarto resta sempre scarto ma l'ultimo gioco si riprende in mano e si può chiudere alla mano successiva senza penalizzare le carte ......domanda ....perché non sono considerate esposte come nel caso precedente ? se il giocatore se ne accorge e non scarta e si riprende l'ultimo gioco in mano e chiama l'arbitro cosa di deve fare ? grazie

RISPOSTA

Il secondo caso da te esposto non rientra nella tipologia descritta dall'art. 30 in "CHIUSURA DEFINITIVA CON MANCANZA DI BURRACO" ma nella tipologia successivamente descritta "CHIUSURA DEFINITIVA CON SCARTO DI UNA MATTA" dove è scontata la presenza di un burraco in quanto se non ci fosse "Le/a carte/a che compongono l’ultimo gioco sono considerate “carte penalizzate” (vedi art.23) e quindi poste al lato del tavolo e scartate secondo norma".
Per quanto concerne l'ultimo quesito, l'arbitro, in questo caso, può intervenire solo per ripristinare la corretta procedura di gioco:
"se il giocatore se ne accorge e non scarta...?" l'arbitro non ha su cosa intervenire in quanto è ancora tutto regolare ed inviterà quindi il giocatore a completare il suo gioco (pesca/raccolta, apertura di giochi e SCARTO). Il giocatore non ha modo di poter evitare la chiusura definitiva senza burraco o con scarto di matta.
In nessun caso il giocatore potrà riprendere in mano un gioco già calato per evitare quanto sopra descritto.

 

Domanda 69

Quando il commento diventa suggerimento
Buongiorno, in tavola ci sono 6 assi. Una giocatrice mentre la sua compagna sta giocando il pozzo commenta dicendo " c'e ancora un solo asso in giro " il che voleva dire che l'altro asso lo aveva lei (che era ad una carta) Come ci si comporta se gli avversari chiamano l arbitro ? grazie

RISPOSTA

Chiamato l’arbitro, questi dopo essersi accertato che tra i giochi aperti da entrambe le linee non vi sia un asso, ne verificherà il possesso o meno da parte della compagna della giocatrice.
Nel caso in cui:
1) la compagna della giocatrice non lo avesse si limiterà ad ammonirla
2) nel caso lo avesse si configurerebbe un suggerimento: “non mettere nessuna matta perché al mio turno chiudo con burraco pulito”.
In questo caso l’arbitro l’ammonirà e al suo turno non le sarà consentito legare l’asso pena lo scarto.
Potrà invece legare l’asso, ricevendo la sola ammonizione, solo se la compagna avrà legato l’ottavo asso o una matta alla combinazione.
 

Domanda 68

Ai limiti del dolo...
Buonasera, un giocatore al suo turno, appoggia sul tavolo le sue carte ma quando le riprende in mano oltre alle sue si mette in mano anche quelle del primo pozzetto.
Apre diversi giochi e fa due burrachi...gli avversari se ne accorgono a fatto accaduto e chiamano l'arbitro... non ricordano cosa c'era prima che il giocatore calasse le carte... cosa si deve fare?
grazie Roberta

RISPOSTA

Come si fa a non accorgersi di aver preso anche il pozzetto insieme alle proprie carte?
Tutto è possibile ma qualcosa non mi torna…
L’arbitro considerata la distrazione anche degli avversari, colpevoli di non aver prestato la giusta attenzione, convaliderà i giochi ma allo stesso tempo comminerà un punteggio arbitrale da sottrarre alla fine del turno ai M.P. della linea colpevole in modo da calcolare gli equivalenti V.P. al netto della penalizzazione.
 

Domanda 67

Carta Esposta - Carta Giocata
Buongiorno,
se estraggo una carta dal ventaglio e, senza rilasciarla completamente dalla mano, la appoggio prima su di un gioco e poi cambio idea posso metterla su di un altro gioco o scenderla in combinazione/sequenza con altre carte ?

RISPOSTA

La risposta alla tua domanda è SI! Puoi cambiare idea anche scendendola in combinazione o sequenza con altre carte, l'importante è che venga giocata subito altrimenti scartata in quanto "carta esposta".
Quando una carta non è rilasciata COMPLETAMENTE dalla mano del giocatore NON si intende giocata su nessun gioco.
 

Domanda 66

Art. 21 - Pozzetti
Buon giorno, un informazione, se la seconda coppia che va al mazzetto si accorge che è rimasta una carta del precedente mazzetto (già giocato), rimasta di traverso...quella carta come va giocata? fa parte del secondo mazzetto?

RISPOSTA

Il giocatore conta coperto il proprio pozzetto e lo gioca regolarmente.
La carta che evidentemente apparteneva al primo pozzetto (già giocato) resta inutilizzabile 

Domanda 65

Art.29 Con presa pozzetto al volo
Un giocatore al suo turno chiude al volo (per prendere il pozzetto) calando due 6 con pinella non accorgendosi che a terra era già presente una combinazione di tre 6.
Come interviene l’arbitro?

RISPOSTA

La seconda combinazione calata 662, così come prevede l’art.29 del CDG, viene aggiunta alla combinazione esistente congelandola definitivamente.
Il giocatore prenderà il pozzetto ma non potrà giocarlo, si limiterà a scartare una carta.
Potrà giocare regolarmente il pozzetto al turno successivo
 

Domanda 64

Disposizione dei giochi non corretta
Buon pomeriggio Io sto giocando, scendo una sequenza, sei quattro e pinella, il mio compagno le posizione in modo corretto o meglio sei, pinella e quattro, premetto che le carte le tenevo io e non gliele avevo date per posizionarle. L'avversario contesta il fatto che il mio compagno non può toccare le carte mentre io sto giocando, ma solo dopo che io abbia scartato. L'arbitro chiamato al tavolo come si deve comportare? a) in effetti il posizionamento delle carte in modo errato può indurre il errore attaccando carte in modo errato. b) tutti possono toccare le carte per renderli posizionate in modo corretto e/o ben visibile o conteggiarle quando non è il loro turno di gioco?. 

RISPOSTA

Fatto salvo il principio che il giocatore deve prestare la giusta attenzione alla gara, tutti i giocatori al tavolo possono far rilevare una non corretta disposizione dei giochi aperti
 

Domanda 63

Art. 29 
Codice di gara un giocatore ha sul tavolo una combinazione di 4 4 Jolly, fa gioco mettendo sul tavolo (staccati) un'altra combinazione di 4 4 Jolly e scarta ad esempio un 5. A questo punto (cioè dopo aver scartato) si richiede l'intervento dell'arbitro il quale sposta i due 4 dell'ultima combinazione sulla combinazione esistente (congelando definitivamente il gioco (punti positivi ma senza più possibilità di fare gioco)) Cosa devo fare scartare? Confermare il 5 che era stato scartato o il Jolly in quanto carta più alta? o viceversa? (prima il jolly e poi il 5) Grazie

RISPOSTA

L’arbitro è stato chiamato dopo lo scarto del giocatore (e presumo prima che il giocatore successivo abbia pescato accolto) quindi la carta di scarto rimane il 5 ed al turno successivo il jolly in eccesso sarà utilizzato come scarto obbligatorio.
Qualora una delle due linee dovesse chiudere il jolly non ancora scartato sarà conteggiato come negativamente
NB: solo nel caso dell’art. 8 una carta scartata deve essere ritirata
 

Domanda 62

Scarto Obbligatorio
Un giocatore apre: A Cuori - K Cuori - Q Cuori - 10 Cuori - 9 Cuori Non può sanare e di conseguenza deve scartare secondo norma prima il 10 di cuori e poi il 9 di cuori… Quindi scarta immediatamente (interrompendo il gioco) il 10 Cuori. Quando il turno di gioco ritorna al giocatore che ha commesso l’errore, prima di scartare il 9 di Cuori può fare gioco o deve scartare immediatamente? Grazie

RISPOSTA

Consulta il codice di gara: “SCARTO OBBLIGATORIO” e a Pagina 20...nota a piè di pagina n.26
 

Domanda 61

Artt. 8 - 30
Il giocatore raccoglie la carta da terra e ha già in mano la chiusura con tre carte (Pinella 4 e 5 di cuori) commettendo una irregolarità raccogliendo un 7 di quadri e chiudendo mettendo giù la sequenza già in mano e scartando la carta appena raccolta. (Questa è l irregolarità). Come deve comportarsi l'arbitro?

RISPOSTA

Art. 8 (…)
Se il “monte degli scarti” è formato da una sola carta questa non può essere “riscartata” immediatamente a meno che il giocatore non dimostri di averne in mano un'altra uguale. Qualora si verificasse questa infrazione e l’avversario non avesse ancora pescato, il giocatore colpevole deve ritirare la carta non “riscartabile” in questa fase - che sarà utilizzata come scarto obbligatorio11 al suo turno di gioco successivo - ed utilizzare come scarto una altra carta.
 
Nel caso esposto:
1. Il giocatore ritira il 7 e scarta secondo convenienza o piacimento una tra le carte dell’ultimo gioco aperto prima dello scarto (Pinella 4 e 5 di cuori)
Questo caso fa riferimento anche a quanto previsto dall’art. 30
 
Art. 30 (…)
CHIUSURA DEFINITIVA SENZA SCARTO - LA LINEA HA IL BURRACO:
CALANDO UNA COMBINAZIONE O SEQUENZA
L’ultima combinazione/sequenza viene riportata in mano e obbligatoriamente come scarto deve essere utilizzata una delle carte tornate in possesso. Le restanti carte sono considerate esposte e trattate secondo quanto disposto dall’art.22
IL GIOCATORE COLPEVOLE NON POTRÀ LEGARE LE CARTE ESPOSTE, PENA LO SCARTO IMMEDIATO DELLE STESSE, AI NUOVI GIOCHI APERTI E ALLE SEQUENZE “ALLUNGATE” DAL COMPAGNO.

Domanda 60

Cala 2 RE e non completa il gioco
Salve, faccio l'arbitro quando si gioca tra amici e ho questo quesito da proporvi: Un giocatore sta calando una combinazione di re. Prima un re, poi il secondo e, mentre sta calando il terzo, cambia idea e lo lega ad una sequenza facendo burraco. Gli avversari sono insorti e mi hanno chiamato pretendendo che il terzo re fosse aggiunto alla combinazione. Questa la mia decisione:il terzo re l’ho lasciato dov’era convalidando il burraco. Ho invitato il giocatore colpevole a completare la combinazione aperta con un altro re o con una matta. Non era possibile, quindi li ho dichiarati carte penalizzate da scartare una subito e l’altra al turno successivo. Ho dei dubbi. Quando il giocatore reo ha legato il re alla sequenza, non c’era ancora l’errore. Questo è iniziato nel momento in cui la carta è stata legata e ormai lì doveva rimanere. A meno che, quando si inizia un gioco, non sia possibile intervenire su un altro prima di aver completato il precedente e quindi ….. Aspetto lumi.

RISPOSTA

I due RE calati sono da considerare carte esposte quindi devono essere SUBITO giocati o scartati.
Non è possibile quindi fare altri giochi prima di avere utilizzato le carte esposte. Vedi artt. 22 e 23
(Tutti i giochi validi effettuati successivamente ad un gioco/procedura errata sono congelati per un giro).

Domanda 59

Dire e fare...c'è di mezzo il mare
Un giocatore ha in mano una matta, un nove di quadri e un otto di fiori. Gli viene scartato un nove di picche (unica carta nello scarto). Il giocatore dichiara: << ho chiuso! >> e posa tutte le sue carte sopra il nove di picche. (chiusura al monte) Fin qui tutto regolare, se non che allontana una carta dal gruppo a mo’ di scarto. Per sua sfortuna ha sbagliato carta ed ha allontanato proprio il nove di picche. Uno degli avversari ha contestato i due errori (il gioco restante non era valido e scartare la stessa carta presa dal pozzo degli scarti non è consentito. Il giocatore colpevole ha ribadito che era lapalissiana la combinazione dei nove e lo scarto doveva essere l’otto di fiori. Hanno chiamato l’arbitro. Arrampicandomi sugli specchi ho sentenziato che: Avendo il giocatore dichiarato la chiusura, nel momento che le carte avevano toccato il tavolo, il gioco era da considerarsi terminato e quindi il successivo allontanamento del nove di picche era ininfluente

RISPOSTA

Non era ininfluente per niente. Conta quello che fai e non quello che dici (fatto salvo il lancio).
Non può riscartare il nove di picche quindi scarterà ovviamente l'8 di quadri e la sua chiusura sarà rimandata di un giro (fatto salvo l'Articolo 14 - Scarto delle matte)

Domanda 58

Art. 26 
Caro Gianni, ho un dubbio che tu puoi sciogliere: sul tavolo vi è una sequenza di 4 5 jolly 6 7 di quadri e nel ventaglio 5 9 ; prendo il 9 e lo sostituisco al jolly vengo fermato e faccio vedere il 5 ma gli avversari non recedono e pretendono che io scarti il 9 La mia domanda è: devo considerare il 9 come carta penalizzata (art. 23 capoverso 1) oppure carta legata in modo errato (art. 26) e quindi sanabile. Cordialità Matteo

RISPOSTA

Assunto vero che nella tua domanda vi sia un 5 in più e che la sequenza in questione corretta sia 4 Jolly 6 7
Il 9 rappresenta una carta legata in modo errato che può essere eventualmente sanata così come previsto dall’art. 26 del CDG: in questo particolare caso o con un 8 o con il 5 che è l’unica carta che sblocca il jolly
 

Domanda 57

Sequenze
Il regolamento prevede di sistemare la matta sempre in basso e qui non ci piove.La mia domanda è questa ,nel caso di una sequenza che inizia con :A -2-(di seme uguale)-3-4-5-6-7 La matta eventuale dove va posizionata ? Secondo me dopo il 7 , dato che un art del regolamento mette in evidenza una sequenza formata da un max di 13 carte A-2-3-4-5-6-7-8-9-10-J-Q-K-(2)o(jolly) grazie e saluti.

RISPOSTA

Corretto...dopo il 7

Domanda 56

Sanare
su una sequenza di 10JQ viene messo erroneamente un 8 se mi accorgo subito mentre sto ancora giocando posso sanare la situazione avendo altri due 8 e formare una tris di 8?grazie per la risposta

RISPOSTA

No, la carta può essere "sanata" solo sul gioco dove è stata allocata e secondo quanto esposto dall'art. 26 del CDG

Domanda 55

Chiusure e conteggi
sul tavolo sono rimaste le ultime tre carte nessuna coppia ha chiuso e una non ancora andata a pozzetto.. Come si procede al conteggio ?

RISPOSTA

La tua domanda trova suluzione nell'art. 16 del CDG

Domanda 54

Distrazioni
quando un giocatore per sbaglio gioca il pozzetto dell'avversario, la partita è da annullare oppure è valida?

RISPOSTA

Se il giocatore gioca un pozzetto non della sua linea è perchè anche gli avversari non prestano la dovuta attenzione alla gara...quindi di sicuro la partita non è da annullare.
Comunque, per formulare una risposta esaustiva bisognerebbe conoscere più dettagli.

Domanda 53

Time out
buon giorno ,la mia domanda è la seguente,il time-out inizia con lo scarto del mazziere ma se il mazziere ha già scartato e il giocatore successivo non ha pescato?

RISPOSTA

"All’annuncio del time out, inizia un giro completo dopo lo scarto del mazziere della mano/smazzata in corso".
Tutti i giocatori al tavolo devono avere lo stesso numero di possibilità per fare gioco...si farà quindi un giro completo ed il mazziere sarà l'ultimo a giocare

Domanda 52

Art. 22 - carta esposta
Complimenti a tutti voi, gradirei una delucidazione .nel caso in cui un giocatore gli cadono le carte a terra e si vedono....che succede? qualcuno mi ha detto che vanno giocate o scartate...ora io mi chiedo se non è possibile giocarle? mi sorge un dubbio grazie anticipatamente

RISPOSTA

La risposta alla domanda trova soluzione nell'art. 22 del CDG

Domanda 51

Articolo 12 - Combinazioni
un burraco di 7j piu una pinella posso aggiungere un altro j ?

RISPOSTA

Articolo 12 - Combinazioni
Le combinazioni possono essere formate da un massimo di 8 carte, più l’eventuale matta (per un totale di 9 carte.)

Domanda 50

Posso accorpare sequenze aperte in giochi separati?
Buongiorno, avrei due quesiti da chiedere: Es. combinazione di 567, successivamente si cala 910 e fante, pesco un 8 devo unire le due combinazioni e fare burraco? Se ho una carta in mano e nel monte scarti c'è una sola carta posso prenderla per chiudere o andare a pozzetto? Grazie

RISPOSTA

1. Le sequenze una volta calate separatamente sono "giochi" diversi che non possono mai essere accorpati.
2. La chiusura è valida
 

Domanda 49

Posso chiudere?
Gent. la mia domanda è se un giocatore è in possesso di 1carta e nel monte degli scarti c'è una sola carta che mi fa chiudere o andare a pozzetto posso prenderla? Grazie.

RISPOSTA

Assolutamente si

Domanda 48

ART. 34
si deve attribuire il punteggio al tavolo zoppo che rimane fuori dal gioco nell'ultima partita?

RISPOSTA

Alla coppia presente sarà attribuito il punteggio per "riposo" art. 34 CDG

Domanda 47

Sblocco pinella con burraco puro
Mi trovo in discussione con dei miei compagni.
Allora se faccio un burraco non puro da 100 punti formata da 3 4 5 2 7 8 9 tutti di cuori e poi continuando il gioco pesco il 6 e sposto il 2 nel suo posto abituale dietro al 3 questa diventa pura? Mi sembra una domanda sciocca ma i miei compagni asseriscano di no grazie x la risposta

RISPOSTA

Certamente si se la sequenza è tutta dello stesso seme e la pinella ha valenza di 2 naturale

Domanda 46

Jolly in dotazione
Giocando con il jolly in dotazione, in un normale giro di mano si può scartare il jolly?
Grazie e cordiali saluti Giuseppe Laviano

RISPOSTA

Il CDG BurracoUp non prevede il jolly in dotazione

Domanda 45

Sequenze uguali
La domanda che vorrei porre é questa: sul tavolo una scala formata da 456jolli7 posso mettere sul tavolo un tris 789 (naturalnente dello stesso seme) o devo attaccare l'8e il 9 alla scala e scartare il 7?.grazie

RISPOSTA

La risposta alla tua domanda è si.
Sequenza: E' sempre consentita l'apertura di sequenze anche se uguali
Combinazione: Non è consentita l'apertura di combinazioni uguali
_________________________________________________
Sequenza
- Insieme ordinato di tre o più carte dello stesso seme
Combinazione
- Insieme di tre o più carte uguali
 

Domanda 44

Distrazioni
Gentile dottor franzese, ho un quesito da porle. Se durante il gioco del pozzetto in diretta da parte di una coppia questa "chiude" e solo dopo lo scarto ci si accorge che è stata lasciata una carta del suo pozzetto sul tavolo perché neanche gli avversari se ne sono accorti come ci si comporta? E nel caso invece gli avversari se ne accorgano durante il gioco del pozzetto? Ringrazio Martina

RISPOSTA

Nel primo caso la chiusura non è chiusura perchè dopo lo scarto il giocatore ha ancora una carta che potrà giocare al turno successivo.
Sarà tutto valido invece se i giocatori se ne accorgono in fase di "conta" dei punteggi (la distrazione è di tutto il tavolo)
Nel secondo caso il giocatore dovrà integrare il suo ventaglio.

Domanda 43

Suggerimenti
Mettere un'altra pinella in una scala dove già' c'era una pinella e la compagna le ha suggerito che li c'era già di metterla su altra scala e di chiudere

RISPOSTA

Presumo che la pinella non sia stata ancora messa.
Richiamare inequivocabilmente l’attenzione del compagno o suggerirgli palesemente come o dove giocare la carta “esposta” comporta l’interruzione del gioco e lo scarto della stessa

Domanda 42

Chiusura rimandata
Egr. Dott. FRANZESE,desidero sottoporle un quesito circa una situazione di gioco accaduta durante un torneo.
Coppia di giocatori ha preso il mazzetto e burraco fatto.
Uno dei due ha in mano due 3 e un 6 e al proprio turno pesca un jolly.
Erroneamente cala i due 3 ed il 6 anziché i due 3 e jolly. Rimane con il jolly in mano.
L' arbitro fa sanare i due 3 con il jolly e scartare il 6 (come carta penalizzata) chiudendo definitivamente.
L' arbitro ha agito correttamente?

RISPOSTA

No, il gioco "sanato" è in questo caso momentaneamente congelato e quindi la chiusura è rimandata di un giro.

Domanda 41

Come se fosse ...antani
Mi scusi ma in caso di due vincite ma una vincita e maggiore dell'altra chi vince?? Grazie attendo risposta

RISPOSTA

Sarei felice di rispondere se riuscissi a comprendere la domanda

Domanda 40

Andare a pozzetto
Si può chiudere e andare a pozzetto senza aver fatto burraco

RISPOSTA

Certamente si!

Domanda 39

Chiudere dopo aver sanato - art. 26
Egr. dott. Franzese, capita ad un torneo che un giocatore ha in mano 4 carte: 3f,3p,6c e pinella.
Cala per errore 3f,3p,6c rimanendo con la pinella in mano.
Il giocatore ed il suo compagno sono pronti per la chiusura definitiva (mazzetto preso e burraco fatto).
Ho fatto sanare la calata errata con la pinella posseduta in mano e faccio scartare (e chiudere) il 6c.
E’ corretta la mia decisione? grazie per la risposta

RISPOSTA

No, devi far riferimento all'art. 26 del codice di gara

Domanda 38

Matta e pinella...e 2 naturale
è possibile se sul tavolo il mio compagno ha 5- 4- e 2 di fiori . posso io mettere la matta al posto del 3 e il 2 di fiori messo come pinella diventa cosi semplicemente il 2 di fiori ?

RISPOSTA

No. La pinella può essere sostituita solo dalla carta che sostituisce

Domanda 37

"Tamburellare" 
se prima di scartare tamburello sul tavolo con la carta cosa succede? sono punibile?

RISPOSTA

Al tavolo si assume sempre un atteggiamento rispettoso della gara, degli avversari e della sala.
Sicuramente l'intervento dell'arbitro sarà orientato a che questo "tamburellare" non si verifichi.
Sarai sicuramente invitato ad evitare di farlo ed in caso di recidiva sarai ammonito
 

Domanda 36

Chiusure
Se vado a volo al pozzo e faccio burraco , posso chiudere scartando la pinella ? Grazie

RISPOSTA

In chiusura "definitiva" non è possibile scartare una matta

Domanda 35

Posso guardare?
si può stare dietro ai giocatori a guardare finito di giocare al proprio tavolo?

RISPOSTA

Solo se tutto il tavolo ne accetta la presenza e questo non sia di disturbo allo svolgimento del torneo

Domanda 34

Sblocco impossibile
fatta una scala con 5-4 e 2 di fiori, è possibile inserire il Jolly al posto del 3 ed aggiungere l'asso?

RISPOSTA

No! Per poter aggiungere una matta è necessario che la pinella sia già 2 naturale.
Nel caso esposto la pinella ha valenza 3 di fiori

Domanda 33

Ammonizione o allontanamento?
Volevo porre il seguente quesito: ad inizio smazzata il mazziere completa la distribuzione delle carte e vengono effettuati regolarmente i 2 pozzetti, viene girata la prima carta del tallone ma prima che il giocatore di turno peschi dal tallone o raccolga dal monte scarti vengono gettate scoperte sul tavolo le carte da parte di un giocatore, perché di non suo gradimento. Come ci si comporta?

RISPOSTA

Bisognerebbe sicuramente approfondire il caso.
Ogni comportamento antisportivo e di grave turbativa al regolare svolgimento della competizione comporta l'allontanamento del giocatore ed il deferimento ai probiviri

Domanda 32

Chiusura con burraco ma senza scarto
Durante un torneo, dopo aver preso il pozzetto e realizzato almeno un burraco, un mio avversario ha calato J-J-matta e attaccato un 6 ad una sequenza di otto carte, dopo tale giocata è rimasto senza carta di scarto.
L'ho invitato a riprendere in mano il gioco calato J-J-matta e a scartare il 6 annullandogli la chiusura ma questi ha chiamato l'Arbitro il quale ha deciso di farlo chiudere facendogli riprendere in mano l'ultima carta attaccata (il 6)e considerandola come scarto finale. Non ho voluto polemizzare: chi ha ragione?

RISPOSTA

Hai sicuramente ragione tu!
L’arbitro avrebbe dovuto far riferimento all’art. 30 del codice di gara (...) Il penultimo gioco effettuato è ripreso in mano e l'ultima carta impropriamente legata viene scartata. Ovviamente si può chiudere solo al giro successivo.
Cordialità

Domanda 31

Score e controlli
Durante un torneo, l'Arbitro o chi per esso è tenuto a controllare l'esattezza dello score (la somma dei MP nelle singole smazzate) o è tenuto a riportare in classifica i VP indicati nello score consegnato? Grazie per la risposta, Patrizio

RISPOSTA

La compilazione dello score è a cura del giocatore che in fase iniziale ha scelto la posizione al tavolo, la consegna all’arbitro spetta invece alla coppia che ha vinto l’incontro.
Lo score, prima della consegna all’arbitro, è controllato e firmato da un componente di entrambe le coppie.
L’arbitro, in fase di registrazione dello score, è tenuto ad effettuare il solo controllo di coerenza tra mp e vp.
E’ pacifico che ove lo ritenesse opportuno può effettuare tutti i controlli del caso.
Cordialmente

Domanda 30

Pesca fuori turno - Distribuzione errata - Suggerimenti
ciao gianni , volevo porti 3 domande:
la prima è che una giocatrice ha pescato nel momento in cui l'avversario doveva scartare e io l'ho fatta pescare come aveva fatto e l'ho fatta continuare a giocare
seconda : hanno dato le carte guardandole e ne avevano tutte 12 e una giocatrice una l'ha tolta e l'ha messa dentro al mazzo e io ho fatto ridare le carte
terza: una giocatrice giocando, stava mettendo jolly in una scala dove già c'era pinella e la compagna le ha suggerito che li c'era già e la stava mettendo da un'altra parte e io ho fatto scartare jolly e sospeso il gioco Spero di essermi comportata in modo giusto, in attesa di una tua gentile risposta ti ringrazio e ti mando un caro saluto

RISPOSTA

Gentile amica ti rispondo nell’ordine:
1. bisogna far riferimento all’art. 28 - Pesca raccolta fuori turno – 
(…) Il giocatore colpevole al suo turno limiterà il suo gioco alla pesca ed allo scarto
2. l’intervento è corretto se nessun giocatore ha pescato/raccolto
3. Richiamare inequivocabilmente l’attenzione del compagno o suggerirgli palesemente come o dove giocare una carta comporta l’interruzione del gioco e lo scarto della stessa.
Cordialmente

Domanda 29

Corretta "fase" di distribuzione
 Egregio dottor franzese, le chiedo una delucidazione in merito al regolamento xkè non contemplato. Ipotizziamo che si effettui un torneo a 4 smazzate e ipotizziamo che a inizio della 3 mano in fase di mescolatura i giocatori si accorgano che nella mano precedente è stato saltato il turno di distribuzione di uno dei giocatori presenti al tavolo, sconvolgendo così il regolare svolgimento dei turni di distribuzione. Come ci si comporta? Si dichiara che è responsabilità del tavolo l'errore fatto e si continua col natuturale corso del giro di distribuzione, anche se succederà quindi che il mazziere della 1mano dovrà effettuare nuovamente la distribuzione anche alla 4 mano, oppure nel momento in cui il tavolo si accorge dell' errore fatto il turno di distribuzione tornerà al giocatore precedentemente saltato e poi tornerà alla 4 mano al giocatore avente il regolare diritto. Grazie Marco

RISPOSTA

Nel tuo caso se il gioco non è iniziato con la pesca/raccolta del giocatore di turno si pone sempre rimedio in modo da assegnare ad ogni giocatore la propria “fase” di distribuzione”.
Cordialità

Domanda 28

Prestare la giusta attenzione alla gara
Ciao franzese, ieri sera al mio torneo si è verificato questo errore: una coppia non ha contato i punti e io ho ricostruito come da art. 31 però la diatriba della coppia avversaria è stata quella del tempo perso e non recuperato perchè secondo loro avevano perso il tempo per la mano successiva(erano alla terza smazzata e dovevano fare la quarta e quindi secondo loro sono state penalizzate. Io cmq mi sono comportata come da art. 31 e ho anche fatto notare che l'art. 31 non prevede il recupero dei minuti persi. Ciao e grazie per l'eventuale risposta

RISPOSTA

Intervento corretto. 
Non è previsto alcun recupero in quanto la responsabilità dell’accaduto è del “tavolo”.
Il codice di gara prevede che i giocatori prestino la giusta attenzione alla gara
Dove era l’altra coppia quando gli avversari non contavano i punti?
Cordialmente

Domanda 27

Pinella e 2 naturale
Sarebbe gradito un vs. parere sul seguente quesito di gioco: "Sul tavolo" scala di picche nella sequenza da 4 ad 8, con pinella di picche in basso (in luogo del tre di picche). Quesito : si può inserire in yolly al posto della pinella, spostando la pinella in basso cone "due naturale"?.
Cordialità, Domenico BRUNO

RISPOSTA

Devi far riferimento all’art. 10 del codice di gara:
(…) Nelle sequenze i jolly o le pinelle possono essere sostituiti solo dalla carta che rappresentano.
Cordialmente

Domanda 26

Sportività - Coppie "imparentate"
salve, sig.franzese in un torneo (tra amici, quindi nn molto fiscale) sono capitate a disputare l'ultima partita al tavolo n. 1 due coppie imparentate tra loro, e siccome nn poteva presiedere nessuno al tavolo in quanto all'ultimo momento ci sono state due assenze x causa malattia, sostituite dalle uniche due persone assistenti di sala, e quindi x evitare polemiche inuitili sn state invertite le coppie del primo e secondo tavolo....la cosa sta fatta bene o male? i punteggi tra la prima e la quarta coppia avevano una differenza di max 4 punti.

RISPOSTA

Gentile amica
La sportività, la sana competizione e la correttezza devono sempre accompagnare ogni giocatore.
Alla luce di questa considerazione perché mai invertire le coppie “imparentate” che per classifica giocano allo stesso tavolo? Non ne vedo assolutamente il motivo.
Aggiungo inoltre che “sistemarle” ad un tavolo diverso comporta un vantaggio non acquisito in quanto entrambe potrebbero vincere cosa invece non possibile qualora si affrontassero.
Cordialmente 

Domanda 25

Pozzetto "preso" e non giocato/visto
Burraco: MAZZETTO RACCOLTO. Mi e' stato detto che in caso di raccolta mazzetto, tenendolo coperto (cioè evitando di guardarne la composizione fino al proprio turno di gioco), in caso di chiusura immediata della coppia avversaria, il mazzetto vale convenzionalmente 100, pur potendo essere il suo valore complessivo superiore ( o inferiore) a 100. E' una regola, o il mazzetto, visto che oramai era preso, anche se non guardato, va pagato per il suo reale valore? Grazie per la risposta

RISPOSTA

Per il pozzetto “non preso” devono essere sottratti convenzionalmente 100 m.p. dai punti realizzati
Il pozzetto “preso” anche se non giocato o non visto deve essere conteggiato ed il suo valore complessivo sottratto dai punti realizzati.
Cordialità 

Domanda 24

Errata distribuzione 
hanno sbagliato a dare le carte io ho fatto continuare il gioco ho fatto bene o ho fatto male

RISPOSTA

Se il gioco non è iniziato con la pesca/raccolta del giocatore di turno deve essere effettuata una nuova distribuzione
Cordialità

Domanda 23

Mancata Pesca. 
Buonasera vorrei sapere cosa prevede il codice di gara in questo caso che mi è capitato in un torneo. Il mio compagno non ha pescato ed ha legato la sua ultima carta. Quell'ultima carta avrebbe dovuto riprenderla in mano? la ringrazio anticipatamente per la risposta.

RISPOSTA

Devi far riferimento all’art. 27 del codice di gara:
Se un giocatore al proprio turno effettua un qualsiasi gioco senza preventivamente pescare o raccogliere, appena avvisato dell'omissione deve interrompere il suo gioco,  pescare  o  raccogliere  e  scartare.
Giochi aperti
Sono momentaneamente congelati. Diventeranno validi solo al turno successivo. Nel caso in  cui il compagno o l’avversario dovesse chiudere saranno conteggiati negativamente
Carte legate
Congelano momentaneamente TUTTO il gioco a cui sono state legate ma nel caso il compagno o l’avversario dovesse chiudere, solo le carte legate saranno conteggiate negativamente
Suggerire o ricordare di pescare
Qualora si verificasse questa comunicazione (da intendersi sia verbale che comportamentale) il giocatore suggerito dal compagno deve pescare o raccogliere e scartare.

In particolare nel caso da te posto:
1. Il tuo compagno deve pescare o raccogliere e scartare
- attenzione, il giocatore non rimane senza carte, come potrebbe sembrare, in quanto l’ultima carta legata è come se la avesse ancora in mano. A conferma di questo se gli avversari dovessero chiudere, l’ultima carta legata sarebbe conteggiata in negativo - .
2. La carta legata congela momentaneamente tutto il gioco su cui è stata allocata
3. Quando il turno ritorna al tuo compagno, il gioco precedentemente congelato ritorna valido ed è possibile la chiusura.
Cordialmente


Domanda 22

TIME-OUT - completamento del giro in corso e ultimo giro
 salve, vorrei sapere se il time out suona esattamente quando scarta il mazziere e ovviamente chi lo segue non ha iniziato a giocare, quanti giri si considerano? uno o due. grazie

RISPOSTA

Time-out: "Fase in cui allo scadere del tempo previsto per lo svolgimento del turno inizia un giro completo dopo lo scarto del mazziere della mano in corso".
Il time out adottato dal nostro regolamento nasce dall'esigenza di garantire a tutti i giocatori al tavolo lo stesso numero di scelte per pescare/raccogliere...quindi, nel caso da te posto, si effettuerà 1 giro completo che terminerà al mazziere (che è sempre l'ultimo a giocare).
Appare pacifico che si parla sempre e solo di 1 giro.

Non bisogna fare confusione tra il completamento del giro in corso e l'ultimo giro.
Vediamo di fare chiarezza con degli esempi.
Domanda(1): Al time-out sta giocando il giocatore alla sinistra del mazziere...si fa un solo giro (che termina al mazziere) visto che chi sta giocando è il primo che dovrebbe giocare al giro finale?
- Risposta: assolutamente no! in quanto è in corso un giro "normale" ed il giocatore in questione non ha avuto la possibilità di scegliere se pescare o raccogliere in relazione al Time-out...quindi si completa il giro in corso e si procederà con l'ultimo giro.
Il time-out può influire sulla scelta della pesca o raccolta: sapendo che è l'ultimo giro, il mio gioco e le mie scelte saranno diverse da quelle effettuate sapendo di poter giocare ancora.

Domanda(2): Al time-out sta giocando il giocatore alla sinistra del mazziere...si fanno 2 giri?
- Risposta: assolutamente no! non si parla di 2 giri ma di completamento del giro in corso (per i motivi di cui all'esempio 1) per effettuare poi il giro finale dopo lo scarto del mazziere
Cordialmente


Domanda 21

Carta "fantasma"
Caro dott. Franzese vorrei chiarimenti sul caso della carta fantasma . Caso in cui si rinviene una carta fantasma in una fase successiva alla realizzazione di un BURRACO., mi spiego es. combinazione di 6 Q con pinella realizzata da NORD che scarta , gioca EST scarta , gioca SUD scarta , OVEST si accorge della carta fantasma tra le 6Q + pinella e chiama l'arbitro . Come ci si comporta? Grazie sin da ora della risposta .

RISPOSTA

Il burraco realizzato è valido a tutti gli effetti ma il gioco è congelato definitivamente con conteggio negativo della "carta fantasma"
Saluti

Domanda 20

Lo "Stallo"
sono rosi, vorrei sapere se lo stallo nel nostro regolamento è previsto. grazie

RISPOSTA

Gentile Rosi
il regolamento ASC-BurracoUp non prevede lo "stallo" in quanto, in questa rarissima eventualità, nessun giocatore al tavolo commette una infrazione alla regolare procedura di gioco che prevede: pesca o raccolta, eventuale apertura di giochi e scarto.
Ogni giocatore è nella piena libertà di scegliere se pescare o raccogliere rendendosi responsabile del gioco che ne deriva.
Cordialmente

Domanda 19

Fare gioco senza pescare
Carissimo dott. Franzese avrei un quesito da porle in esame. Un giocatore non pesca, fa gioco, fa burraco, l'unico.
Gli avversari lo bloccano, avvisandolo che il suo gioco è congelato, quindi il giocatore colpevole scarta. Il giocatore alla sua sinistra,pesca e fa gioco, ma chiama l'arbitro per denunciare la mancata pesca del primo giocatore. Cosa succede in questo caso? La ringrazio anticipatamente, Alessandra

RISPOSTA

Gentile Alessandra
Nel caso da te esposto il giocatore (Tizio) deve pescare o raccogliere ed immediatamente scartare interrompendo il gioco.
I giochi aperti senza aver prima pescato o raccolto sono congelati per un giro. Ti specifico che anche una carta legata congela per un giro tutto il gioco su cui è stata allocata.
Orbene, nella fattispecie, se l'arbitro è stato chiamato dopo che il giocatore successivo (Caio) ha pescato/raccolto egli si limiterà a precisare che i giochi aperti senza la preventiva pesca/raccolta sono congelati per un giro.
Nulla può fare per rimediare al fatto che il giocatore (Tizio) abbia una carta in meno perché al suo turno ha scartato senza pescare in quanto il giocatore immediatamente successivo (Caio) ha già iniziato il suo gioco con la pesca/raccolta.
Per ovviare a simili "complicazioni" è opportuno evitare di risolvere da soli il problema e chiamare subito l'arbitro perché  ristabilisca nell'immediato la corretta procedura di gioco.
Cordialità

Domanda 18

Chiudere al primo giro
Egregio dottor franzese, mi toglierebbe cortesemente un dubbio. Ho letto più volte il regolamento ma non ho trovato un minimo accenno né in senso affermativo né in senso negativo alla questione. Nel nostro regolamento è ammesso o no chiudere al primo giro (avendo ovviamente preso pozzetto e fatto perlomeno un burraco) se ci sono dei componenti del tavolo che non hanno avuto modo di giocare perlomeno una volta il loro turno di gioco? Sì o No? Grazie Carolina

RISPOSTA

Certo che è possibile...e beato a chi ha questa fortuna!
Cordialmente

Domanda 17

Art. 29
Egr.dott.Franzese, vorrei una delucidazione alla risposta che ha dato a Donatella circa apertura di gioco già presente e chiusura. Un giocatore cala due 6 e una matta scartando una carta e chiudendo la partita (secondo lui) mentre sul tavolo c'è già un tris di 6 con pinella. Nel caso non ci siano altri giochi dove poggiare la matta, come deve comportarsi l'arbitro? Quale carta si deve scartare, la matta o la carta scartata? E nel caso ci sia un altro gioco dove poggiare la pinella, la chiusura è valida sanando tutto? Grazie per la risposta. Ferdinando

RISPOSTA

Gentile Ferdinando
vediamo di fare chiarezza: in nessun caso una matta o qualsiasi altra carta "eccedente" presente in un gioco aperto può essere sanata su di un altro gioco o può ritornare in mano per aprire combinazioni o sequenze nuove. Deve essere immediatamente scartata (ovviamente se la carta eccedente è stata calata nel turno del giocatore attivo in quel momento...in altre fasi, il gioco contenente la carta eccedente è definitivamente congelato se l'avversario di turno ha pescato/raccolto).
Nel caso da te esposto facciamo riferimento all'art. 29 del CdG quindi:
- la chiusura non è valida
- lo scarto resta quello effettuato
- la seconda combinazione di 66(matta) viene aggiunta a quella esistente congelando definitivamente il tutto (non ci si possono legare altre carte)
- la matta (eccedente) sarà messa ad un lato del tavolo ed utilizzata come scarto obbligatorio al turno successivo (è come se il giocatore l'avesse virtualmente in mano)
- ovviamente se trattasi di chiusura definitiva (cioè dopo aver preso pozzetto e realizzato il burraco) il giocatore dovrà ancora aspettare un giro, cioè al suo turno dovrà pescare/raccogliere, eventualmente fare i suoi giochi senza poter chiudere in quanto deve obbligatoriamente scartare la matta e come saprai bene non è possibile chiudere definitivamente scartando una matta. (art.30)
nb: il compagno può chiudere ma la linea pagherà come MP negativi la matta che avrebbe dovuto scartare il giocatore al suo turno (la combinazione di 6 congelata 66(2) 66 invece è valida ai fini del punteggio)
Cordialmente

Domanda 16

Art. 29 - Apertura di combinazioni uguali con chiusura
Salve dottor franzese.
Devo porle dei quesiti. Spero mi risponda.
1. Al tavolo è presente una combinazione di 6, l'avversario cala un ulteriore combinazione di 6 e scarta ultima carta x chiudere. Se ho capito bene il regolamento, la seconda combinazione viene posta sulla prima congelandola definitivamente, il giocatore rimane fittiziamente in mano senza carte, ma è come se avesse quelle 3 congelate, e chiude solo il giro successivo pescando e scartando.
2. Se ipoteticamente pesca jolly o pinella la scarta e chiude al giro ulteriore successivo. Giusto?
3. Se infine ipoteticamente la linea avversaria chiude prima che il giro torni al giocatore che ha calato combinazione errata, le 3 carte messe sul palo congelato definitivamente vengono conteggiate negativamente. Giusto?

Ultima domanda.
4. La mia compagna scarta senza aver ne pescato o raccolto e quindi senza aver fatto alcun gioco. Come ci si comporta?
Ringrazio.
Cordiali saluti. Donatella

RISPOSTA

Gentile Donatella
ti rispondo nell'ordine
1. L'art. 29 del CdG recita: "Non è possibile aprire combinazioni uguali. Nel caso ciò si verifichi, l’Arbitro consente l’aggiunta delle carte sulla combinazione esistente congelandola.
Qualora in entrambe le combinazioni fosse presente una “matta” la seconda delle due deve essere obbligatoriamente scartata subito. L’errore pone fine ad ogni attività
del giocatore sino al suo prossimo turno di gioco.
NB: Se come ultimo gioco si apre una combinazione già esistente, l’arbitro si regolerà come al capoverso secondo del presente articolo e la chiusura sarà convalidata
solo al turno successivo dopo aver pescato/raccolto e scartato “fatto salvo quanto disposto dall’art.30 alla sez.”scarto di una matta” e dall’art.8 capoverso 5”"

Orbene, il caso da te posto è particolare in quanto riguarda una CHIUSURA in seguito ad una calata di combinazione uguale.
Facciamo un ulteriore esempio:
Esempio A.
A terra il mio compagno ha aperto 666.
E' il mio turno, il mio ventaglio è costituito da JJQ664. Pesco un 6 e non accorgendomi che è già presente una combinazione di 6 ne apro una uguale e scarto il 4.
Intervento arbitrale: la seconda combinazione di 6 viene aggiunta alla prima congelando il tutto definitivamente (il mio compagno non può farvi gioco) ma in questo caso la combinazione di SEI 6 è, ai fini del punteggio, interamente valida (30mp) da subito.
Questo perché non sono rimasto senza carte avendo ancora JJQ.

Esempio B.
A terra il mio compagno ha aperto 666.
E' il mio turno, il mio ventaglio è costituito da 664. Pesco un 6 e non accorgendomi che è già presente una combinazione di 6 ne apro una uguale e scarto il 4 chiudendo.
Intervento arbitrale: la seconda combinazione di 6 viene aggiunta alla prima congelando il tutto definitivamente (il mio compagno non può farvi gioco) ma in questo caso la seconda combinazione di 6 che ha causato il congelamento sarà conteggiata validamente solo al mio prossimo turno.
Questo caso si differenzia dal primo in quanto un giocatore non può rimanere senza carte in mano e quindi in questa particolarissima circostanza è come se avesse in mano virtualmente ancora i tre 6.
In entrambi i casi la carta di scarto resta il 4

2. E' corretta la tua risposta se trattasi di chiusura Definitiva
3. E' corretta la tua risposta
4. Presumendo che capiti al suo turno, deve obbligatoriamente pescare o raccogliere senza poter fare alcun gioco (la carta di scarto resta quella scartata)
Saluti


Domanda 15

"Il Lancio"
Un giocatore lancia una carta (la settima per il suo burraco) ma va a finire tra il monte degli scarti e la sequenza dove dovrebbe essere legata. E' stato chiesto l'intervento dell'arbitro. Come ci si deve comportare? fargliela scartare oppure può fare burraco?.
grazie, ciao Katerina

RISPOSTA

Gentile Katerina
Consulta l'art 24 del codice di gara che puoi tranquillamente scaricare dal sito
Cordialmente

Domanda 14

Regolamento e bon-ton
buongiorno,
è ammesso che un giocatore per formare i pozzetti possa tagliare il mazzo di carte lasciandone un numero insufficiente al mazziere?
Grazie Luigi

RISPOSTA

Gentile Luigi
Consulta l'art. 4 del codice di gara
Cordialmente

Domanda 13

Pesca fuori turno (art. 28)
Un giocatore pesca fuori turno un J ed apre una combinazione di J
Chiamato l'arbitro questi interviene facendo riposizionare il J pescato sul tallone e considera penalizzati gli altri J che saranno scartati in seguito secondo norma. Il gioco ritorna al giocatore avente diritto. E' giusto l'intervento dell'arbitro?

RISPOSTA

Non so a quale regolamento l'arbitro abbia fatto riferimento.
Il codice di Gara ASCBurracoup prevede che l'arbitro intervenga come di seguito spiegato:
- interrompe il gioco;
- la combinazione di J viene congelata sino al turno legittimo del giocatore;
- il giocatore colpevole prepara la carta di scarto e la posiziona coperta ad un lato del tavolo
- il gioco torna al giocatore avente diritto
- il giocatore colpevole della pesca fuori turno, al suo turno (avendo già pescato), si limiterà allo scarto della carta preparata in precedenza (la combinazione di J è resa valida)

Domanda 12

Casistica art.8 e art. 28
Buongiorno e complimenti per questa sezione davvero molto interessante.
Devo chiederti una cosa successa ieri:
un giocatore al suo turno prende un 5 di cuori dal monte degli scarti (unica carta del monte) fa i suoi giochi e scarta lo stesso 5 (non ne ha un'altro). Il giocatore che lo precede (giocatore alla sua destra quindi non al suo turno) prende il 5 e apre un gioco con tre KKK a questo punto ci si accorge che le cose non sono andate come dovevano andare e si chiama l'arbitro. Mi dai per favore la soluzione?
Grazie molte. Veronica

RISPOSTA

Gentile Veronica
Rispondo con piacere alla tua domanda bella e complessa prendendo in considerazione gli articoli del codice coinvolti:
1. l’art.8 vieta di riscartare l’unica carta raccolta dal monte degli scarti a meno che non si dimostri di possederne un’altra
2. art.28 raccogliere e fare gioco fuori turno

Se dopo lo scarto del 5 il giocatore di turno (o chiunque al tavolo) si fosse accorto, prima di pescare/raccogliere, della infrazione di gioco, nella fattispecie lo scarto irregolare, il giocatore “colpevole” avrebbe dovuto riprendere il 5 (da utilizzare al turno seguente come scarto obbligatorio) e scartare una carta diversa.

Ora analizziamo l’accaduto
Il giocatore “colpevole” ha scartato il 5 commettendo una infrazione alla regolare procedura di gioco e nessuno lo ha fatto rilevare.
Lo stesso 5 viene raccolto dal giocatore non di turno che addirittura apre giochi (KKK).
In questo caso non è possibile applicare l’art.8 in quanto l’irregolarità del primo giocatore colpevole è sanata dalla distrazione degli altri giocatori al tavolo che addirittura hanno consentito che il giocatore non di turno raccogliere e facesse gioco (KKK).

Quindi si applicherà l’art.28 e cioè:
Al momento della contestazione il giocatore colpevole deve:
1) interrompere il gioco;
2) posizionare gli eventuali giochi aperti in disparte,  quindi momentaneamente congelati (per le carte legate vedi art. 27), che saranno resi validi solo al turno successivo;
3) preparare la carta di scarto posizionandola coperta ad un lato del tavolo. La mano ritorna al giocatore avente diritto;
4) al suo “turno effettivo” si limiterà al solo scarto della carta preparata in precedenza. I giochi congelati al punto 2 sono resi validi

In questo particolarissimo caso il monte degli scarti sarà privo di carte ed il giocatore di turno dovrà inevitabilmente pescare.


Domanda 11

L'ascensore
Mi chiamo Luca. Qualche giorno fa ho giocato per la prima volta in un torneo in casa e durante il gioco non ho capito una giocata di una coppia. Vi era una sequenza 9,8,7,6,5, pinella. Il giocatore avversario ha preso la pinella e l'ha spostata al 10,aggiungendo J e Q.
Hanno chiamato questo tipo di gioco: Scorrere della pinella in basso o in  alto. E'possibile fare ciò?.
Se ben rammento si può spostare la pinella solo se avessi avuto il 4.
E' giusto? Attendo una risposta,grazie.

RISPOSTA

Caro Luca
ti rispondo con due esempi in modo da fugare tutti i dubbi.
1) Sequenza aperta a terra: 9 -8 - 7 - 6 - 5 - 2
In questo caso la matta (2) è LIBERA... sarà quindi possibile utilizzarla come "ascensore", cioè posso utilizzarla come 4 o facendola salire come 10
2) Sequenza aperta a terra: 9 -8 - 7 - 6 - 5 - 2 - 3
In questo caso la matta (2) NON è libera (MATTA CHIUSA), quindi NON è possibile utilizzarla come "ascensore" a meno che non la si SBLOCCHI inserendo il 4 - che è la carta che sostituisce -

Come hai potuto notare, quindi, tutto dipende dalla posizione della matta: LIBERA O CHIUSA
Cordialità


Domanda 10

Time out incombente...lo comunico o no?
Durante un torneo è nata la seguente controversia (naturalmente amichevole) fra due linee di tendenza riguardanti la notifica del tempo di gioco rimasto ai giocatori:
1- Il tempo rimasto non si deve mai indicare ne tanto meno renderlo noto alla sala.
2- Si può notificarlo ai giocatori considerato che ogni turno ha un tempo di gioco prestabilito
Chi ha ragione ? Saluti e complimenti per l'iniziativa

RISPOSTA

Il Direttore di gara non può in nessun modo notificare il rimanente tempo di gioco (art. 5 Codice di Gara)

Domanda 9

Casistica art. 28 - Carte legate fuori turno
Ti scrivo per capire bene ciò che avvenuto al tavolo.
Un giocatore mette giù due carte attaccandole, senza errore, ad una sequenza, ma quando non stava a lui giocare.
L’arbitro ha fatto scartare in due turni diversi le due carte considerandole entrambe penalizzate. Ha fatto bene?
Tanti complimenti per il sito e grazie per questo servizio che offrite.
Cordialità  da Guido

RISPOSTA

Caro Guido,
il caso da te posto è da riferire all’art. 28 del CdG in quanto le carte non sono state giocate erroneamente ma semplicemente fuori turno, quindi al momento della contestazione il giocatore colpevole deve:
1) interrompere il gioco;
2) i giochi a cui sono state legate le carte sono momentaneamente congelati (vedi art.27), e saranno resi validi solo al turno successivo, cioè al turno effettivo del giocatore;
3) preparare la carta di scarto posizionandola coperta ad un lato del tavolo. La mano ritorna al giocatore avente diritto;
4) al suo “turno effettivo”:
- se ha pescato o raccolto prima di legare le carte, si limiterà al solo scarto della carta preparata in precedenza.
- se NON ha pescato o raccolto prima di legare le carte, deve prima farlo e poi scartare la carta preparata in precedenza
I giochi congelati al punto 2  sono resi validi

Domanda 8

Gioco errato o nuovo gioco?
Vengono legate ad una sequenza di KQJ10 di quadri   8 7 6 di quadri: l'errore non può essere sanato. Chiedo se 8 7 6 debbono essere scartati come carte penalizzate dalla più alta alla più bassa  o se si può aprire a lato un'altra sequenza. Grazie Maria

RISPOSTA

L’errore può essere “sanato” (art. 26 CdG) solo se si possiede il 9q o una matta altrimenti le carte devono essere subito scartate secondo norma.
Cordialità

Domanda 7

Come si compila lo score
potreste spiegarmi come si compila uno score che non ci ho mai capito nulla?
Grazie. Giorgia

RISPOSTA

Rispondo con piacere alla tua richiesta facendo un esempio di compilazione per 3 smazzate
 1. prima di tutto, se non è già segnato, si inserisce il numero del turno che ci si appresta a giocare ed il tavolo dove si gioca: nell’esempio turno 3 al tavolo 26
TUR TAV COPPIA “A”   COPPIA “B”
3 26 Castore Tristano
Polluce Isotta
 
Accanto deve essere trascritto il nome delle coppie che competeranno. Non è una regola ma è una abitudine gradita ai computeresti che in tornei gestiti con il sistema Mitchell la coppia fissa si segni nelle caselle di sinistra: nell’esempio Castore e Polluce coppia fissa e Tristano e Isotta coppia mobile
 
2. iniziata la partita e finita la prima mano si riportano i punteggi realizzati: le coppia segneranno nella casella “BASE” la somma degli eventuali burrachi effettuati più la chiusura. Nella casella “PUNTI” il totale MP dei giochi calati.
Nell’esempio la coppia A ha realizzato un solo burraco (100) e 250 punti risultato del valore dei giochi calati, per un totale di 350 MP. La coppia B stesso metodo per un totale di 520 MP
MANO 1 BASE 100   BASE 200
PUNTI 250   PUNTI 320
TOTALE 350   TOTALE 520
 
3. Per le mani a seguire si effettua lo stesso procedimento tranne che per il totale che deve essere progressivo in relazione a quello precedente:
MANO 2 BASE 100   BASE 200
PUNTI 250   PUNTI 320
TOTALE 700   TOTALE 1040
 
Le coppie come si nota non hanno effettuato la somma della tabella relativa alla mano 2 ma hanno sommato il totale della mano1 alla base e ai punti della mano2.
Stesso discorso per la mano3 e per la eventuale quarta mano ma noi ci fermiamo a 3
MANO 3 BASE 300   BASE 100
PUNTI 200   PUNTI 250
TOTALE 1200   TOTALE 1390
 
4. Finite le 3 mani bisogna calcolare chi ha vinto e trasformare i punti partita (MP) in punti vittoria (VP)
I calcoli si effettuano nella colonna della coppia che ha più MP (punti partita)
 DELTA
TOTALI
Coppia A     Coppia B 1390
Coppia B   Coppia A 1200
Differenza -190 Differenza 190
V.P A 8   B 12
 
La coppia B Tristano e Isotta ha vinto per 190 MP che adesso dobbiamo trasformare in punti Vittoria (VP) utilizzando la tabella di riferimento presente in tutti gli score
 Il riferimento è da 155 a 250 M.P.
 
M. P. V. P.
0 50 10 10
 55 150 11 9
155 250 12 8
255 350 13 7
355 500 14 6
505 650 15 5
655 800 16 4
805 1000 17 3
1005 1250 18 2
1255 1500 19 1
oltre 1500 20 0
 
 
190 MP equivalgono a 12 VP per la coppia vincitrice e ad 8 VP per la coppia perdente
 
Concludendo
la coppia B ha vinto per 12 VP e 190 MP
la coppia A ha perso per  8 VP e -190 MP
Ti ricordo inoltre che lo score deve sempre essere siglato da un componente di ogni coppia 
 

Domanda 6

Mitchell e Danese
Mi potete spiegare il meccanismo di accoppiamento Mitchell e Danese?
Grazie. Mariacristina

RISPOSTA

Gent.le Mariacristina
l’accoppiamento, meglio sarebbe dire "movimento" Mitchell prevede, attraverso un sorteggio, per ordine di iscrizione, o secondo discrezionalità dell’arbitro che  alcune coppie siano definite “fisse” ed altre “mobili”.
Le coppie fisse giocheranno, per il numero di turni stabilito secondo la formula del torneo, sempre allo stesso tavolo, mentre le mobili ad ogni turno avanzeranno di un tavolo (o secondo un parametro stabilito in precedenza)
Facciamo un esempio di un torneo dove vi sono 3 turni gestiti con il movimento Mitchell:
La coppia pippo e pluto è fissa, quindi per 3 turni giocherà al tavolo assegnato dall’arbitro (es. tav.5)
La coppia minnie e topolino è mobile e quindi al primo turno giocherà al tav.5 al secondo al tav. 6 e al terzo al tav. 7

Il sistema di accoppiamento Danese prevede invece che le coppie si siedano ai tavoli secondo un ordinamento decrescente dei punteggi realizzati.
In altre parole si scontreranno al tav.1 le coppie prime in classifiche, al tav. 2 la terza e la quarta, al tav.3 la quinta e la sesta…e così via


Domanda 5

L'ultima pesca
Quando il giocatore che ha pescato la terzultima carta del tallone scarta, la smazzata termina o continua con le ultime 2 carte?
La ringrazio in anticipo.

RISPOSTA

Il gioco si interrompe quando il tallone è formato da sole 2 carte. Non è possibile utilizzare gli scarti tantomeno pescare

Domanda 4

Burraco soporifero
E’ successo questo: in terra c'è 10,9,2,7,6 a picche, la mia avversaria aggiunge 2 e 4 di picche facendo burraco, ma nessuno si è accorto che c'era già una pinella. La mia compagna pesca e scarta il J di picche, tanto il burraco già esisteva.
Mi accorgo dell'errore, lo faccio notare alla mia avversaria e chiamiamo l'arbitro. Burraco annullato, sequenza congelata, carta da scartare (2 e 4). Ma la domanda è questa il J scartato dalla mia compagna che fine fa?.
Ti rigrazio e saluto. Annamaria

RISPOSTA

Gentile Annamaria
L’arbitro deve far riferimento all’art. 23 del Codice di gara Burracoup: quando l’errore è rilevato dopo che l’avversario di turno ha pescato, il gioco si congela definitivamente e solo le carte eccedenti sono considerate negative ai fini del conteggio.
Nel tuo caso il 4 e la pinella quindi non devono essere scartate. Chiaramente il burraco non esiste.
Per quanto riguarda il J scartato può essere utilizzato regolarmente secondo la normale procedura di gioco.
Saluti

Domanda 3

Ma dopo lo scarto si può sanare?
Mi è capitato di trovarmi ad un torneo e mi è successo che sono andata al pozzo mettendo giù un tris errato scartando la carta che invece serviva.
Mi hanno fatto sanare il gioco non facendomi giocare il pozzo x un giro. E'giusto?

RISPOSTA

Gentile amica, mi auguro che il torneo a cui fai riferimento non sia "Burracoup" altrimenti dovrei fare una tiratina di orecchie all'arbitro che ha fatto questo intervento.
Se calo una sequenza o combinazione errata e poi scarto:
- la carta di scarto resta tale (dopo lo scarto nessuna altra azione è consentita)
- la combinazione o sequenza errata calata deve essere scartata secondo norma.
Saluti

Domanda 2

Firmare gli score
Vorrei che spiegaste alla mia amica Gianna perché è importante firmare gli score alla fine del turno e prima di consegnarlo all’arbitro per la registrazione del punteggio. Lei sostiene che non ve ne è bisogno alcuno perché ritiene che sia una perdita di tempo in quanto si gioca con persone serie. Grazie mille. Anna

RISPOSTA

Cara Anna, cercherò di essere sintetico. Lo score deve essere firmato sostanzialmente per due motivi: per regolamento e per controllo. Il Codice di Gara ASC BurracoUp all’art. 18 recita: "(...) Lo score deve essere controfirmato da almeno un componente di ogni coppia e consegnato all’Arbitro a cura della coppia vincente."
Lo score va altresì firmato perché solo in questo modo ogni coppia può controllare eventuali distrazioni ed errori di conteggio effettuati in perfetta buona fede dall’altro. Si evita inoltre l’imbarazzo di chiedere di voler controllare lo score come se si dubitasse dell’avversario.
Concludendo, cara Gianna, la tua amica Anna ha perfettamente ragione, lo score è assolutamente da firmare. Saluti

Domanda 1

Fantasmi
Cosa vuol dire carta fantasma ?

RISPOSTA

Si definisce tale la carta “accidentalmente nascosta” rinvenuta in un gioco aperto o esistente o insieme alla carta di scarto.